Discorso di Obama

Riportiamo un breve discorso di Barak Obama sull’importanza dell’istruzione superiore.

L’altro giorno stavo parlando di istruzione con alcune persone nel cortile di una casa di Albuquerque, e qualcuno ha posto… una domanda che mi è rimasta impressa. Ha chiesto, se non abbiamo una casa a cui tornare, a che serve l’istruzione?  Era una domanda che veniva dal cuore, una domanda che potrebbe essere posta da chiunque abbia perso la casa o il lavoro in questa recessione.

Perché se sei senza lavoro, o se stanno per pignorarti la casa, tutto ciò che conta davvero è un nuovo lavoro. Tutto ciò che conta veramente è un tetto sopra la testa. Tutto ciò che conta sul serio è rimettersi in piedi. È per questo che sto combattendo ogni giorno: per far ripartire la creazione di posti di lavoro nel settore privato, per aiutare i nostri piccoli imprenditori a crescere e ad assumere, per ricostruire la nostra economia in modo che risollevi una classe media che è stata martoriata per tanto tempo.

Ma anche mentre ci concentriamo sul fare tutto ciò, anche mentre lavoriamo per accelerare la nostra ripresa economica, sappiamo che, quando si tratta di posti di lavoro, di opportunità e prosperità nel ventunesimo secolo, nulla è più importante della qualità della vostra formazione. In un tempo in cui la maggior parte dei nuovi posti di lavoro che vengono creati richiede un qualche tipo di istruzione superiore, quando i paesi che educano meglio di noi oggi ci sorpasseranno domani, dare ai nostri figli la migliore formazione possibile è un imperativo economico.

Ecco perché, fin dall’inizio della mia amministrazione, abbiamo lottato per offrire a tutti i ragazzi di questo paese una formazione al più alto livello mondiale – dalla culla alla classe, dall’Università alla carriera. All’inizio di questa settimana, ho annunciato una iniziativa
“Nuove competenze per il futuro dell’America” che aiuterà le piccole Università e i datori di lavoro a far corrispondere ciò che è insegnato in classe con ciò che è necessario nel settore privato, in modo da poter connettere gli studenti in cerca di lavoro con le imprese che cercano di assumere.

Stiamo eliminando decine di miliardi di dollari in inutili sovvenzioni per le banche che amministrano i prestiti agli studenti, e usiamo il denaro per rendere l’Università più accessibile per milioni di studenti. E abbiamo lanciato una “Corsa verso l’alto” nei nostri Stati per assicurarci che i nostri studenti, tutti, escano dal liceo pronti per l’Università – in modo da poter raggiungere il nostro obiettivo di laureare una percentuale di studenti più alta di tutti gli altri paesi del mondo entro il 2020.

E tuttavia, se i Repubblicani del Congresso raggiungessero i loro obiettivi, diventerebbe molto più difficile ottenere questo risultato. Diventerebbe molto più difficile offrire ai nostri figli la migliore istruzione possibile. Perché vorrebbero che tagliassimo le spese per l’istruzione del venti per cento – tagli che ridurrebbero gli aiuti finanziari per otto milioni di studenti; tagli che lascerebbero le nostre piccole Università, così importanti e sottovalutate, senza le
risorse necessarie per preparare i nostri laureati per i  mestieri del futuro.

Ora, è vero che, per quanto riguarda il nostro bilancio, abbiamo delle vere e proprie sfide con cui confrontarci. E se vogliamo seriamente rimettere in ordine i nostri conti, abbiamo bisogno di fare delle scelte difficili. Io sono pronto a fare quelle scelte. Ma quello che non sono disposto a fare è tagliare l’istruzione dei nostri figli. Quello che non sono disposto a fare è danneggiare il loro futuro economico, il vostro futuro economico, o il futuro economico degli Stati Uniti d’America.

Nulla sarebbe più dannoso per le nostre prospettive di successo dei tagli sull’istruzione. Relegherebbero l’America ai secondi posti in questa economia globale fortemente competitiva. Ma la Cina e l’India non stanno giocando per il secondo posto. La Corea del Sud e la Germania non stanno giocando per il secondo posto. Stanno giocando per il primo posto – e così dovrebbe fare l’America.

Invece di essere miopi e imbrogliare i nostri figli, dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi per loro. Dobbiamo dare ad ogni ragazzo in America la possibilità ottenere il massimo dalla sua vita, la possibilità di realizzare il suo potenziale innato. Dobbiamo lottare per essere leader dell’economia globale in questo secolo, come lo siamo stati nel secolo scorso. E questo è quello per cui continuerò a
combattere nei mesi e negli anni a venire. Grazie a tutti quanti, e passate un buon weekend.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Documenti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...